Dottorato di ricerca in Civiltà e culture linguistico-letterarie dall’antichità al moderno

image 146178

Coordinatore: Link identifier #identifier__175352-1Maurizio FIORILLA
Vicecoordinatore: Link identifier #identifier__170158-2Angelo LUCERI
Segreteria: Link identifier #identifier__134657-3Anna Radicetta

Il Dottorato in Civiltà e Culture Linguistico-Letterarie dall’Antichità al Moderno, inaugurato con il XXIX ciclo, riunisce le esperienze dei precedenti Dottorati in “Civiltà e tradizione greca e romana” e in “Italianistica”, di cui conserva l’articolazione in due curricula.

Nato per per rispondere ai requisiti e per realizzare le direttive del Decreto MIUR 8 febbraio 2013, n. 45 (Regolamento nazionale per l’accreditamento dei dottorati di ricerca), l’attuale Dottorato costituisce la struttura del Dipartimento di Studi Umanistici nella quale la ricerca interdisciplinare di elevata qualificazione si realizza nel quadro dell’offerta formativa al suo grado più alto.

Articolazione del dottorato

Il Dottorato in Civiltà e culture linguistico-letterarie dall’antichità al moderno, si articola in due curricula:

Civiltà e tradizione greca e romana, che offre opportunità di formazione nelle discipline filologico-letterarie, storiche (nonché epigrafiche, papirologiche e paleografiche), cristianistiche dell’antichità.

Italianistica, che offre opportunità di formazione nelle discipline filologiche, letterarie e linguistiche dal medioevo all’età contemporanea.

Il Dottorato mette a bando sei borse di studio l’anno (non sono previsti posti di dottorato senza borsa), tre per ciascun curriculum.

 

Link identifier #identifier__158806-4Link identifier #identifier__89272-5Link identifier #identifier__4387-6Link identifier #identifier__80232-7
Monica L'Erario 16 Luglio 2021