Visiting Professors & Scholars

Il Dipartimento di Studi Umanistici, in un’ottica di sviluppo culturale e scientifico, accoglie annualmente ricercatrici e ricercatori italiani e stranieri di elevata qualificazione scientifica.

La presenza di visiting professors e visiting scholars permette agli studenti e ai dottorandi di arricchire le proprie competenze e di sperimentare metodologie didattiche differenti, e rappresenta per il Dipartimento un contributo prezioso al processo di internazionalizzazione, consentendo di avviare e consolidare progetti di cooperazione con università e istituti di ricerca di tutto il mondo.

 

Visiting Professors

Eric Csapo

eric csapoIl professor Eric Csapo è il più eminente studioso a livello mondiale della storia materiale e immateriale del teatro antico, dalle strutture architettoniche, ai testi drammatici, agli agoni, agli attori, alle feste antiche, alla mitologia. I suoi lavori scientifici rappresentano l’acquisizione più importate sulla storia e la cultura del teatro antico degli ultimi 10 anni. Per citare solo i libri: A Social and Economic History of the Theatre to 300 BC, volume II: Theatre beyond Athens (Cambridge University Press, Cambridge 2020), co-authored with P. Wilson. The Dionysian Parade and the Poetics of Plenitude (Dept. of Greek and Latin, UC, London 2013); Actors and Icons of the Ancient Theater (Wiley/ Blackwell, Malden MA/ Oxford 2010); Theories of Mythology (Blackwell, Oxford 2005); The Context of Ancient Drama (University of Michigan Press, Ann Arbor 1995), co-authored with W. J. Slater.

Inoltre ha insegnato come visiting professor in tutte le sedi più rilevanti in Europa e fuori per questo specifico ambito ed è collegato a importanti istituzioni mondiali (Cambridge, British Academy, University of Freiburg, Institute of Classical Studies, Edinburgh University, Cambridge University, Deutsches Archäologisches Institut, École Normale Supérieure Paris, University College London, Oxford University, Center for Hellenic Studies).

Nel mese di maggio Eric Csapo terrà un ciclo di seminari nell'ambito delle attività formative del Link identifier #identifier__93843-3Dottorato di ricerca in Civiltà e culture linguistico-letterarie dall’antichità al moderno 

Afferenza University of Warwick
Host Dipartimento di eccellenza 2023-2027
Periodo di permanenza maggio 2024

Anne-Lise Desmas

desmasAnne-Lise Desmas, Senior Curator of Sculpture and Decorative Arts, The J. Paul Getty Museum, Santa Monica, CA, è un’eccellente specialista di scultura europea d’età moderna, attiva nel mondo dei musei. Accanto a una solida preparazione accademica (dottorato di ricerca, École du Louvre), la studiosa ha registrato importanti esperienze nella gestione e organizzazione museale, nella ricerca object-oriented, documentata da una copiosa produzione scientifica [si veda la sua monografia Le ciseau et la tiare: les sculpteurs dans la Rome des papes (1724-1758), Rome: Collection de l’École française de Rome 463 (471p., 98 pl.], come responsabile dell’acquisizione di opere per il museo, come curatrice di esposizioni temporanee (Bouchardon: Royal Artist of the Enlightenment, 2016; An Enduring Icon: Notre-Dame Cathedral 2019, Camille Claudel attesa nel 2024), come ricercatrice storica dell’arte.

Intellettualmente vivacissima, dotata di capacità didattiche e divulgative fuori dal comune, Anna-Lise Desmas conosce molto bene la città di Roma, dal momento che è stata per alcuni anni Direttrice delle pubblicazioni all’École française, e parla molto bene l’italiano. Ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti internazionali, a cominciare dal giudizio attribuito alla sua tesi di dottorato, discussa nel 2009 a Paris IV -Sorbonne.

Afferenza Paul Getty Museum, Santa Monica, CA.
Host Dipartimento di eccellenza 2023-2027
Periodo di permanenza maggio 2024

Adrián Fernández Almoguera

fernandez almogueraAdrián Fernández Almoguera è specialista in Storia politica e culturale dell'architettura nell'età delle rivoluzioni. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia dell'architettura alla Sorbonne Université nel 2020 con una tesi sulla costruzione di Madrid come capitale moderna tra il 1770 e la caduta dell'Impero napoleonico. Alla Sorbonne, Adrián ha anche ricoperto un incarico di insegnamento presso il Dipartimento di studi ispanici. Prima della borsa di studio a Link identifier #identifier__147248-4Villa I Tatti, Adrián ha completato una borsa di studio post-dottorato presso l'École Française de Rome, dove ha lavorato sul rapporto tra potere politico e pensiero architettonico a Roma e a Napoli tra la Repubblica romana del 1798 e la seconda restaurazione di Pio VII nel 1814. Ha scritto numerosi saggi, curato mostre come da ultimo Madrid 1800-1833: ideales y proyectos para una capital de la época de las revoluciones, Sala SUR. Madrid, Exposiciones Conde Duque,  2022 e a Napoli, Archivio di Stato.

Afferenza Universidad Complutense, Madrid
Host Giovanna Capitelli
Periodo di permanenza settembre 2023 - marzo 2024

Joan-Pau Rubiés Mirabet

rubiésJoan-Pau Rubiés è un eminente storico riconosciuto a livello internazionale. Laureato in Storia della prima età moderna all'Universitat de Barcelona (1987), dove ha ricevuto il premio di laurea straordinario, ha poi conseguito un dottorato di ricerca presso la Cambridge University, finanziato con una borsa di studio esterna del King's College (1987-1991). Successivamente è stato Research Fellow al Queen's College di Cambridge e Jean Monnet Fellow all'Istituto Universitario Europeo di Firenze. Nel 1994 è diventato docente di Storia moderna alla Reading University e nel 1999 è entrato a far parte del Dipartimento di Storia internazionale della London School of Economics and Political Science.

È stato lettore di Storia internazionale alla LSE fino al 2012, quando ha accettato l'offerta di una cattedra di ricerca presso l'ICREA, che ricopre presso l'Universitat Pompeu Fabra. È stato due volte visiting professor presso l'École des Hautes Études (Parigi e Marsiglia). Attualmente dirige un progetto di ricerca su Etnografie, missioni religiose e incontri culturali nel primo mondo moderno.

Afferenza Universitat Pompeu Fabra (UPF) Barcellona Spagna
Host Manfredi Merluzzi
Periodo di permanenza gennaio-giugno 2024

Quinn Slobodian

slobodianQuinn Slobodian è professore di Storia internazionale presso la Frederick S. Pardee School of Global Studies della Boston University. È autore di tre libri tra cui Globalists: The End of Empire and the Birth of Neoliberalism (Harvard University Press, 2018), che ha vinto il George Louis Beer Prize dell’American Historical Association ed è stato tradotto in sette lingue. Il suo libro più recente è Crack-Up Capitalism: Market Radicals and the Dream of a World without Democracy, pubblicato da Metropolitan Books negli Stati Uniti, Penguin nel Regno Unito, Suhrkamp in Germania, Seuil in Francia, Einaudi in Italia e altrove. Collabora con il New Statesman ed è co-direttore di Contemporary European History.

Afferenza Frederick S. Pardee School of Global Studies at Boston University
Host Dipartimento di eccellenza 2023-2027
Periodo di permanenza aprile 2024

David Garcia Lopez

Professore ordinario di storia dell’arte, le sue ricerche si sono concentrate sulle relazioni artistiche tra Spagna e Italia e sulla letteratura e la trattatistica d'arte durante l'età moderna e la trattatistica d'arte durante l'Età Moderna e l'Illuminismo. Tra i suoi libri spiccano le edizioni spagnole della biografia di Michelangelo di Ascanio Condivi (Vida de Michelangelo, 2008), delle lettere di Michelangelo (Cartas de Michelangelo, 2008) e del trattato di pittura di Leonardo da Vinci (Tratado de Pintura, 2013), nonché, insieme a Daniel Crespo Delgado, un'edizione critica della Historia del Arte de la Pintura en España di Juan Agustín Ceán Bermúdez (Storia dell'Arte della Pittura in Spagna, 2016), nonché le monografie Lázaro Díaz del Valle y las vidas de pintores de España (2008) e Arte y pensamiento en el Barroco: fray Juan Ricci de Guevara (1600-1681) (2010), su Vasari in Spagna (2013), sulla letteratura artistica del Settecento.

Recentemente si sta occupando anche di cultura artistica ottocentesca. È membro della Sociedad Española de Estudios del Siglo XVIII.

Afferenza Universitad de Murcia, Spagna
Host Giovanna Capitelli
Periodo di permanenza dicembre 2023

Gonzalo Redin Michaus

Rinomato specialista di storia dell’arte italiana dal Cinquecento al Settecento, professore associato, ha maturato importanti esperienze di ricerca sul patrimonio artistico spagnolo (da ultimo mostre e cataloghi su De Caravaggio a Bernini. Obras maestras del Seicento italiano en las colecciones reales al Palacio Real di Madrid e alle Scuderie del Quirinale e sui Disegni spagnoli e italiani del Cinquecento della Biblioteca Nacional de España). Lo studioso è a Roma per indagare sulla collezione di dipinti di Carlos Miguel Fitz-James Stuart y Silva, 14 Duca d’ Alba (1794-1835), in larga parte raccolta a Roma e in Italia.

Afferenza Universitad de Alcalá Spagna
Host Giovanna Capitelli
Periodo di permanenza settembre- dicembre 2023

Marcela Drien

Professoressa presso il Centro Studi sul Patrimonio dell'Universidad Adolfo Ibáñez, fa parte del Gruppo di studio sull'arte pubblica in America Latina (GEAP-America Latina). La sua ricerca si è concentrata sulla storia dell'arte del XIX secolo, in particolare sullo studio delle esposizioni, della circolazione e delle pratiche collezionistiche in Cile. Attualmente sta indagando sul ruolo delle collezioni private e delle pratiche espositive nella circolazione e nella ricezione dei pittori del XVI e XVII secolo nel Cile del XIX secolo. Ha partecipato negli ultimi anni al grande progetto collettivo trasnazionale Monvoisin in America. Un catalogo ragionato di Raymond Quinsac Monvoisin e dei suoi discepoli e sta dirigendo un progetto sugli Old Masters nelle collezioni pubbliche e private cilene, al quale collabora la prof.ssa Giovanna Capitelli. Ha pubblicato numerosi articoli e libri, curato scritti miscellanei e organizzato seminari e convegni.

Afferenza Universitad Adolfo Ibáñez, Santiago del Cile
Host Giovanna Capitelli
Periodo di permanenza settembre – novembre 2023

Sebastián Alioto

Professore di Storia nel Departamento de Huamanidades - Universidad Nacional del Sur, Argentina, Sebastian Alioto ha un Dottorato in Storia e si occupato in particolar modo delle tematiche legate alla storia indigena latino-americana, della violenza interetnica, dello sterminio delle popolazioni indigene in età moderna e contemporanea come politica dello stato, di economia e potere nella pampa Argentina, nel Nord della Patagonia e nell’Araucania, nei secoli XVII-XIX.

Afferenza Universidad Nacional del Sur Argentina
Host Manfredi Merluzzi
Periodo di permanenza aprile-giugno 2023

Visiting Scholars

Maria Fiammetta Iovine

Post-doctoral fellow dell’Università Radboud di Nimega (Paesi Bassi), Maria Fiammetta Iovine è specialista di accademie romane del Seicento, letterarie e scientifiche, tra cui l’Accademia degli Umoristi di cui ha ricostruito la storia in una monografia in corso di pubblicazione. In collaborazione con l’Università Roma Tre, la dottoressa Iovine si occupa del progetto “When Rome lost the Golden age. Academic cultures at the dawn of the Enlightenment” finanziato dal Consiglio Nazionale delle ricerche olandese. La ricerca verte sul milieu accademico romano di fine Seicento e inizio Settecento come originale laboratorio di un tentato compromesso tra religione e moderna filosofia sperimentale, in cui l’alchimia sembra aver giocato un ruolo non secondario.

Afferenza Radboud University Nijmegen (The Netherlands) – NWO Talent Programme Rubicon
Host Antonio Clericuzio
Periodo di permanenza novembre 2023-ottobre 2025

Isabela de Oliveira Salinas

Dottoranda in storia dell'arte contemporanea soggiorno a Roma Tre di cinque mesi finanziato da una borsa di studio del Banco Santander per un progetto di ricerca dedicato al tema "Gusto" in Lionello Venturi, in dialogo con Benedetto Croce".

Afferenza Universidade Estadual de Campinas (UNICAMP)
Host Laura Iamurri
Periodo di permanenza novembre 2023 – aprile 2024

Frida Sandström

Dottoranda in Cultura Moderna al Dipartimento di Arte e Studi Culturali, attualmente borsista all'Istituto Svedese di Roma con un progetto di ricerca su "Carla Lonzi e l'informale", supervisione: Laura Iamurri.

Afferenza University of Copenhagen
Host Laura Iamurri
Periodo di permanenza settembre - dicembre 2023

Fanny Tamisa Lopes

Dottoranda in storia dell'arte contemporanea, soggiorno a Roma Tre di tre mesi finanziato da una borsa di studio del Banco Santander per un progetto di ricerca dal titolo "Scultori italiani al Centenario dell'Indipendenza del Brasile (1922): dinamiche transatlantiche".

Afferenza Universidade Estadual de Campinas (UNICAMP)
Host Laura Iamurri
Periodo di permanenza febbraio - aprile 2023
Link identifier #identifier__84018-5Link identifier #identifier__192650-6Link identifier #identifier__113259-7Link identifier #identifier__183296-8
Monica L'Erario 09 Febbraio 2024