Storia dell’arte (LM-89)

120 CFU 2 anni classe di laurea LM-89

Il corso di Laurea Magistrale in Storia dell’arte è finalizzato alla formazione di laureati e laureate con competenze avanzate nelle tematiche e nelle metodologie delle discipline storico artistiche nei diversi settori delle arti visive dal medioevo all’età moderna e contemporanea.

Il corso permette una solida formazione nelle discipline storico-artistiche, vòlta al conseguimento di professionalità di alto livello nei diversi ambiti della ricerca, della didattica, della tutela, della valorizzazione e gestione del patrimonio culturale e della progettazione di eventi ad esso relati, da esercitare sia nel settore pubblico che in quello privato.

Il percorso formativo prevede un livello di specializzazione adeguato alle esigenze di apprendimento degli studenti di un corso di laurea magistrale e capace di tenere conto sia delle recenti normative varate dal MIBACT, sia di un mercato del lavoro diversificato, sia infine dell’aspirazione alla prosecuzione degli studi.

A questo fine il corso si articola in insegnamenti scelti tra le discipline caratterizzanti finalizzate all’acquisizione di conoscenze e competenze nelle discipline storico-artistiche, metodologiche e in quelle storico-letterarie, con possibili integrazioni tra le discipline archeologiche e architettoniche, e relative all’economia e alla gestione dei beni culturali; le discipline affini e integrative, finalizzate all’acquisizione di conoscenze specifiche; e idoneità da maturare in attività di laboratorio, stage, e di tirocinio.

Infine, 30 CFU sono riservati alla prova finale, ossia alla tesi di ricerca concordata con il relatore o la relatrice, che la studentessa o lo studente potrà elaborare in modo critico e autonomo. L’articolazione degli insegnamenti permette di disegnare percorsi volti alla professionalizzazione o alla ricerca, e di focalizzare su una macro-area cronologica (medioevo, moderno, contemporaneo) ovvero su un ambito tematico.

Al fine di garantire l’accesso a una bibliografia internazionale e dell’implementazione degli scambi internazionali, anche in vista di un Link identifier #identifier__58226-1accordo con l’Università di Groningen, è richiesta la conoscenza di una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano a un livello pari o superiore a B2, con padronanza dei lessici disciplinari. Per alcuni insegnamenti non si esclude l’erogazione di corsi in lingua inglese.

La formazione si attuerà sia attraverso la frequenza dei corsi teorici e lo studio individuale, sia attraverso il confronto e il dialogo con i docenti. L’acquisizione delle conoscenze sarà accertata mediante le prove di profitto. Alle lezioni frontali sono affiancate esercitazioni, seminari, eventuali escursioni e visite guidate, esperienze di stage e laboratori. L’integrazione fra lezioni frontali, attività seminariali e di laboratorio garantisce una migliore efficacia formativa e permette di raggiungere una qualificazione professionale in linea con gli standard richiesti dal mercato del lavoro.

Le laureate e i laureati del corso di Laurea Magistrale in Storia dell’arte avranno la possibilità di accedere a un corso di Link identifier #identifier__145854-2Dottorato di ricerca, secondo le disposizioni dei regolamenti ministeriali e dei singoli Atenei, o a un Link identifier #identifier__148362-3Master anche di secondo livello secondo le normative vigenti.

image 82274

Link identifier #identifier__176599-4Curriculum unico

VICE COORDINATORE

Link identifier #identifier__152022-5Prof. Mauro Vincenzo Fontana

CONTATTI

Telefono: +39 06.57338725/8504
Email: didattica.beniculturali@uniroma3.it

Link identifier #identifier__188833-6vai all’elenco tutor

Link identifier #identifier__94113-7Link identifier #identifier__71488-8Link identifier #identifier__9696-9Link identifier #identifier__5147-10
Monica L'Erario 20 Marzo 2024