Archeologia

Laboratorio


Docente: Marco ROSSI (marco.rossi@uniroma3.it)
Ricevimento: lunedì 15.30-16.30 sala ricevimento docenti (Storia dell’Arte), via Ostiense 234

Programma

Laboratorio di Archeologia (Lauree Triennali) 36 ore = 6 CFU

Il percorso formativo è incentrato sull’applicazione dei metodi propri dell’archeologia ai contesti storico-culturali più diversi dal punto di vista dell’arco cronologico, dell’orizzonte geografico e delle tematiche affrontate, con particolare attenzione sia all’apporto delle scienze naturali sia all’applicazione delle nuove tecnologie; la natura specialistica del laboratorio e l’eterogeneità dell’utenza (elementi oggettivi assunti come intrinseci valori progettuali) sono adeguatamente considerati nell’articolazione delle lezioni e delle visite programmate e viene dato spazio opzionale nelle esercitazioni. Il laboratorio è finalizzato a illustrare e chiarire il processo di trattamento e studio dei manufatti tramite specifiche conoscenze teoriche, metodologiche ed operative relative all’ambito disciplinare prescelto e alle forme peculiari del ramo della ricerca, dello studio e della trasmissione dei dati scientifici.

Argomento centrale del corso sono i “materiali” dell’antichità: un articolato percorso tecnico viene affrontato prendendo le mosse dalle tecniche artigianali (dalle fasi pre- e proto-storiche fino alle fasi storiche più recenti) affiancandosi all’analisi delle pratiche decorative e di alcune produzioni (tra cui la ceramica, il metallo, il vetro). Si affrontano con un approccio iniziale le problematiche inerenti la schedatura e la classificazione dei reperti, la compilazione e/o revisione di schedature archeologiche.

Si trattano aspetti relativi all’acquisizione dell’informazione scientifica a scopo di studio e restauro dei materiali stessi e si forniscono nozioni preliminari di disegno tecnico e digitalizzazione dei dati: la pratica relativa al laboratorio tecnico verrà svolta con lezioni frontali, simulazioni, esercitazioni e visite esterne come integrante del corso.

Gli studenti vengono addestrati all’uso e alla formulazione di tipologie nel campo della ceramica, della decorazione architettonica fittile e marmorea, al riconoscimento dell’associazione tra materiali e tipologie architettoniche e insediative, all’impiego della strumentazione ottica e informatica, allo studio degli impasti ceramici, vitrei e dei materiali metallici e litici, all’utilizzo della grafica e del disegno tecnico.

L’idoneità viene conseguita a seguito di frequenza regolare (fortemente consigliata) e della partecipazione alle visite esterne, agli incontri programmati e alle esercitazioni tecnico-pratiche finalizzate al trattamento / studio / schedatura dei materiali (necessarie ai fini della valutazione del merito ed al conseguimento dei crediti formativi).

Testi
  • Durante il laboratorio verranno indicati strumenti bibliografici specifici sugli argomenti trattati e saranno rese disponibili gran parte delle “slides” presentate

Inizio lezioni

18 ottobre 2017

Date/orari lezione

Lunedì ore 17-19, mercoledì 17-19 (Aula 20)

I commenti sono chiusi.