L'incastellamento nei Monti Lucretili. Dinamiche insediative e paesaggio rurale tra alto e basso medioevo

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-43021
L'incastellamento nei Monti Lucretili. Dinamiche insediative e paesaggio rurale tra alto e basso medioevo
Martedì 23 novembre 2021 Andrea Augenti, Daniele Manacorda e Riccardo Santangeli Valenzani presentano il volume di Martina Bernardi
L'incastellamento nei Monti Lucretili. Dinamiche insediative e paesaggio rurale tra alto e basso medioevo, (BAR International Series 3027), Oxford 2021.
Sarà presente l'autrice

📌 Sala del Consiglio del Dipartimento di Studi Umanistici, Università Roma Tre
Per partecipare si prega di scrivere a riccardo.santangelivalenzani@uniroma3.it o martina.bernardi87@gmail.com

Il volume analizza l’origine, l’evoluzione e la fine dei castelli medievali nell’area dei Monti Lucretili, distretto territoriale collocato a Nord-Est di Roma, ponendosi al centro del dibattito sul fenomeno dell’incastellamento in Italia.
I villaggi fortificati, ubicati ad alta quota e fondati a partire dal X-XI secolo nel Lazio, hanno fortemente modificato il paesaggio rurale intorno a Roma durante il medioevo. Questa ricerca tratta nel dettaglio tutti i castelli abbandonati dell’area campione, illustrando per ciascuno elementi strutturali, ipotesi ricostruttive e cronologie attraverso l’utilizzo di comprovati metodi.

L’obiettivo scientifico dello studio è capire quali dinamiche insediative hanno originato la nascita e lo sviluppo del fenomeno dei castelli nei Monti Lucretili: come la popolazione delle campagne si sia adattata al nuovo sistema insediativo modificando le proprie abitudini e le cause che hanno determinato poi, negli ultimi secoli del medioevo, l’abbandono selettivo della maggior parte dei siti incastellati, segnando così la fine dell’incastellamento come modello di popolamento nel contesto rurale. 

AUTHOR
Martina Bernardi è Cultrice della Materia in Archeologia Medievale e Archeologia Urbana di Roma presso l’Università degli Studi di Roma Tre. Ha ottenuto il titolo di dottore di ricerca con una tesi sul fenomeno dell’incastellamento. L’autrice partecipa come supervisor a numerosi scavi e ricognizioni archeologiche, in contesti urbani e rurali, che mirano alla ricostruzione del paesaggio medievale.

Link identifier #identifier__61591-1Locandina
Link identifier #identifier__130839-1Link identifier #identifier__179469-2Link identifier #identifier__197045-3Link identifier #identifier__5838-4