Profilo scientifico

RICERCATORE UNIVERSITARIO

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/14 (Critica letteraria e letterature comparate)
E-mail: ugo.fracassa@uniroma3.it
Studio: stanza 123 dell’area di Italianistica, via Ostiense 234, 00144 ROMA

PROFILO SINTETICO

Ugo Fracassa, è ricercatore confermato in Critica letteraria e letterature comparate presso il dipartimento di Italianistica dell’Università “Roma Tre”, dove tiene corsi di Teoria e critica letteraria dal 2004.
Titolare di fondi di ricerca presso il medesimo dipartimento, già inserito nel PRIN intitolato a “Letteratura e giornalismo nell’Italia coloniale”, è attualmente impegnato in un progetto per l’internazionalizzazione della ricerca intitolato “Materiali, strumenti e progetti per una riconfigurazione delle scienze umane”. È docente nei corsi di studio triennali, magistrali nonché nei cicli di dottorato. Altre attività di insegnamento lo hanno visto impegnato nel Corso di Perfezionamento “Lingua testo informazione” (Univ. Roma Tre, dir. Prof.ssa A. Stefinlongo) e negli incontri del CLIC (“Corsi e laboratori interculturali per la cittadinanza”) organizzati dalla terza università romana con il contributo dell’associazione PROTEO Fare/Sapere Lazio.

Ha pubblicato tre monografie: Sconfinamenti d’autore. Episodi di letteratura giovanile presso gli scrittori italiani contemporanei, Giardini, Pisa 2002; Letture marginali e altri sconfinamenti, Scriptaweb, Napoli, 2007; Patria e lettere. Per una critica della letteratura postcoloniale e migrante in Italia, Roma, G. Perrone, 2012. Anticipazioni di quest’ultimo volume sono apparse in L’Unità del 18.6.2011 (I migranti invisibili nella nostra narrativa) e sul secondo fascicolo (2011) della rivista dipartimentale Scaffale aperto (“Un impero contagioso”. Riscontri testuali nel Flaiano coloniale).

Ha all’attivo due curatele montaliane: in occasione dei cinquant’anni dalla pubblicazione de La bufera e altro di Eugenio Montale, infatti, ha curato il fascicolo monografico n°30 della rivista Trasparenze (San Marco dei Giustiniani, Genova, 2007) intitolato Mezzo secolo di Bufera nonché il volume Montale dopo Montale (Provincia di Genova, 2008).

Un suo saggio intitolato Strategie di affrancamento. Scrivere oltre la migrazione chiude il volume Certi confini. Sulla letteratura italiana dell’immigrazione (Morellini, Milano 2010) di cui è coautore con cinque colleghi di università francesi, belghe e statunitensi.
Numerosi interventi sulla poesia italiana contemporanea – su Emilio Villa (in Segnare un secolo, Atti del convegno, Salerno 2007), su Amelia Rosselli nel volume miscellaneo La furia dei venti contrari ( Firenze 2008) – e sulla narrativa italiana contemporanea – Loria, Moravia, Pasolini, Pontiggia – sono raccolti in Atti di convegno e in pubblicazioni collettanee. Una specifica esperienza di ricerche d’archivio ha consentito il reperimento di inediti di Emilio Villa, Gianfranco Contini, Amelia Rosselli, Arturo Loria.

È presente con recensioni e saggi su varie riviste nazionali ed internazionali (il Verri, Anterem, Il caffè illustrato, Quaderni Moravia, Beetween, Narrativa, Il lettore di provincia, Edinburgh Journal of Gadda Studies, Testuale, Gradiva, La polygraphe ecc.). Partecipa a convegni, in Italia e all’estero. Suoi saggi sono stati tradotti per riviste francesi e statunitensi.

Ha contribuito ad opere enciclopediche – Grande dizionario enciclopedico dei temi letterari (UTET, 2007),Dictionnaire des creatrices (éd. Des femmes, Paris 2010), A Pocket Gadda Encyclopedia con proprie voci.

ATTIVITÀ DI RICERCA E RICERCHE IN CORSO

Nel campo della Teoria della letteratura, recenti studi riguardano l’intersezione tra scienze della natura e scienze umane, con particolare riferimento ai visual studies. Per quanto concerne la critica letteraria, l’attenzione è rivolta principalmente alla letteratura italiana multiculturale (scrittori migranti e di seconda generazione) nonché alle sperimentazioni in ambito narrativo e poetico nella letteratura italiana contemporanea.

CAMPI DI INTERESSE

Teoria e critica della letteratura: studi postcoloniali, letteratura giovanile, letterature comparate, esperienze di sperimentazione poetica e narrativa.

I commenti sono chiusi.