Il sistema difensivo della Valle dell’Amaseno

Assegnista: Sara Carallo

SSD: M-GGR/01  M-STO/04
Data conclusione: 30/04/2017
Proroga: 31/05/2018

Descrizione del progetto
-La ricerca si pone in una linea di continuità con il lavoro di ricerca finalizzato alla valorizzazione e alla fruizione sostenibile della Valle dell’Amaseno (Regione Lazio, tra le provincie di Latina e Frosinone) sviluppato nell’ambito del progetto Smart Environments nel corso dell’AA 2016-2017.

Quest’anno la ricerca sarà incentrata sull’indagine delle dinamiche evolutive del complesso sistema difensivo delle torri di guardia della Valle, attraverso la loro descrizione puntuale e la loro analisi geo-spaziale. A partire dal X secolo comincia a delinearsi in tutto il territorio della Valle quella che diventerà nei secoli successivi un’organica e solida rete di fortificazioni, atte a garantire un controllo delle strategiche arterie di comunicazione, terrestri e fluviali, di ponti e di guadi e per consentire una rapida e agevole comunicazione tra la città e la campagna.

Questi sedimenti materiali e identitari erano distribuiti omogeneamente lungo tutto il corso del fiume Amaseno e contribuivano al controllo del territorio e delle numerose mole poste lungo il corso d’acqua e in caso di pericolo, grazie alla loro strategica ubicazione, comunicavano tra loro attraverso segni convenzionali, come fumo o fuoco.

L’indagine si avvale dei principi dell’approccio geostorico, in una prospettiva multiscalare.

Alla luce di un approccio semiotico e decostruttivista verrà utilizzata la fonte cartografica storica, uno strumento di particolare utilità e rilievo nelle indagini sui fenomeni spaziali propri della disciplina geografica. Partendo dal presupposto che la geografia «si fa anche con i piedi», tutte le fonti d’archivio verranno integrate con i risultati della ricerca sul campo (field study) durante la quale particolare rilievo sarà dato al coinvolgimento attivo e propositivo della comunità locale.

Il lavoro si propone di fornire uno strumento utile alla fruizione consapevole e razionale delle torri difensive che Alberto Magnaghi definisce «sedimenti materiali», elementi tangibili che hanno caratterizzato le principali fasi di territorializzazione e costituiscono un importante punto di partenza per ricostruire la memoria storica del territorio.

A tal proposito verranno elaborati alcuni alcuni itinerari culturali volti a promuovere in maniera sostenibile il complesso architettonico delle torri di avvistamento. Infatti, numerosi resti archeologici delle torri e delle mole a cui sono affiancati i fortilizi, sono rintracciabili ancora oggi nel territorio, quali rappresentazioni dei valori identitari della società.

Verranno utilizzati, inoltre, come ausilio alla ricerca, gli strumenti propri dell’informazione geografica che consentono un monitoraggio diagnostico del territorio esaminato: i Sistemi Informativi Geografici, i GPS e i droni (gli strumenti sono forniti dal Laboratorio Geo cartografico “Giuseppe Caraci”). In particolare quest’ultima tecnologia, ha già, in questi primi mesi di lavoro, permesso di osservare attentamente e dettagliatamente le persistenze storico archeologiche integralmente nel loro contesto territoriale e di approfondirne la stratigrafia. Utili nell’individuazione di situazioni pericolanti presenti nelle torri difensive, i sistemi di pilotaggio remoto, permettono di avviare prontamente attività di restauro e recupero valorizzativo e visualizzare ed esaminare dall’alto in una prospettiva privilegiata e non abituale i reperti archeologici; essi permettono di riaffermare il potenziale di un manufatto e di includerlo in virtuosi circuiti di fruizione e valorizzazione. Il materiale prodotto sarà, infine, implementato nel portale culturale www.valledellamaseno.it appositamente realizzato nel corso della precedente ricerca (2016-2017) nell’ambito del progetto Smart Environments (DSU e Regione Lazio).

Curriculum scientifico

Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
1
CURRICULUM VITAE
Nome e Cognome
SARA CARALLO
Luogo e data di nascita
Roma, 22 luglio 1984
Codice fiscale
CRLSRA84L62H501G
Residenza
Via Lorenzo Radi 41
00166 Roma
Telefono
(+39)
063090361
Cellulare
(+39)
3496480272
Email
saracarallo@gmail.com
1.
Esperienze lavorative
1.1
Attuale posizione
Assegno di Ricerca
nell’ambito del progetto “Smart Environments”
, finalizzato alla
valorizzazione
e alla fruizione eco
turistica
della Valle dell’Amaseno attraverso l’elaborazione di
un sistema informativo integrato
multipiattaforma, da maggio 2016
(Università degli Studi di
Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici)
Responsabile della s
egrete
ria di redazione del
Bollettino della Società Geografica
Italiana
da novembre 2011
a giugno 2017
.
R
esponsabile della segreteria
e tutoraggio d
aula
del
Master di II livello in “Digital earth
e smart governance. Strategie e strumenti GIS per la gestione dei beni territoriali e culturali”
dall’A.A. 2013/2014, Università Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici
.
1.2
Esperienz
e pregresse
CNR
Consiglio Nazionale delle Ricerche. Istituto sull’inquinamento
atmosferico
. Contratto a progetto da Ottobre 2011 a Marzo 2012. Obiettivo del progetto, la redazione
di una serie di carte geografiche del territorio di Pomezia finalizzata alla pianificazione del territorio.
Elaborazione dati in ambiente GIS (software ArcGIS version
e 10), operazioni di overlay topologico,
creazione di geodatabase.
CNR
Consiglio Nazionale delle Ricerche. Istituto sull’inquinamento
atmosferico
.
Consulente cartografa
per mostra espositiva allestita presso la sede di Pomezia del CNR.
Analisi geo stor
ica del territorio pontino attraverso la georeferenziazione della cartografia storica e la
realizzazione di pannelli didattico
informativi sull’evoluzione del territorio pontino attraverso lo studio
di una serie di carte storiche dal XVIII al XX secolo.
Novembre 2011.
GIS Analyst
presso SETIN
Servizi Tecnici Infrastrutture Srl
(da luglio 2011 a giugno
2012).
Studi e pianificazione: reperimento ed analisi di dati, studi di fattibilità tecnico
economica, di
valorizzazione agricola ed idraulica, di
urbanistica e di infrastrutture. Piani di gestione di Siti Natura 2000,
Pianificazione territoriale di area vasta, Programmi di rete ecologica, Monitoraggi ambientali; Sistemi
Informativi Territoriali (GIS); Report ambientali; Progetti e programmi comunita
ri (LIFE, etc).
Piano di gestione del Sito di Importanza Comunitaria (SIC) “Bosco di Foglino”
(IT6030047). Descrizione del progetto Piano di gestione e regolamento di attuazione del SIC. Analisi
delle componenti ambientali naturali e antropiche, individua
zione dei fattori di rischio ambientale,
definizione delle strategie di gestione e di un piano di interventi per la conservazione degli ecosistemi e
la loro valorizzazione economica sostenibile.
Progetto “
Isola della Maddalena”. Attività di editing, foto
interpretazione
e creazione di
un geodatabase
al fine di analizzare l’inquinamento delle acque marine.
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
2
2.
Titoli di studio
Dottorato
in Storia (Politica, Società, Cultura e Territorio, XXVIII ciclo)
presso la
Facoltà di Lettere e Filosofia
dell’Università di Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici. Il proget
to
di ricerca riguarda la valle dell’Amaseno tra memoria storica e processi di valorizzazione del patrimonio
storico culturale.
Tutor Prof.ssa C.
Masetti
(concluso nel giugno 2016).
Master in euro
proget
tazione
2014
2020, EuropaC
ube Innovation
B
usiness S
chool
,
giugno, 2016
Master di II livello in
GIS
e telerilevamento
per
la pianificazione geoambientale
con voto
110/110
presso la Facoltà di Geologia,
Università degli studi Roma Tre (
ArcMap, ArcCatalog,
Creazione di Geodatabase, Analisi spaziale
,
Modelling, Gestione della Risorsa Idrica, Gestione della
pericolosità Geologica in ambito urbano, Gestione delle Risorse Geotermiche e Gestione della dinamica
dei Versanti, Pericolosità Vulcanica e studio della Morfologia e Botanica per la valorizzazione
del
territorio
)
.
T
esi in Pianificazione ambientale e turismo sostenibile dal titolo “Il GIS nella pianificazione
ambientale: il Piano di gestione del SIC Bosco di Foglino IT6030047”, relatore Dott. A. Piazzi, correlatore
Prof. A. Cecili.
Laurea Magistr
ale in
Storia e
Società. Indirizzo Geografia, Ambiente e Territorio
con voto
110/110 con lode
, conseguita nel 2010 presso la
Facoltà di Lettere e Filosofia,
Università degli
studi di Roma Tre,
con una tesi in Cartografia e GIS dal titolo “Percorsi di ecotu
rismo in mountain bike
e il GIS dell’area dei laghi costieri pontini”, relatore Prof.ssa C. Masetti, correlatore Prof. S. Pignotti.
Laurea Triennale in
Scienze Storiche, del territorio e per la Cooperazione
Internazionale. Indirizzo Geografia, Ambiente
e Territorio
con voto
110/110 con lode
, conseguita
nel 2007 presso la F
acoltà di Lettere e Filosofia,
Università degli studi di Roma Tre,
con una tesi in
Geografia Storica dal titolo “Variazioni climatiche storiche nella conca del Fucino dopo il prosciuga
mento
del lago”, relatore Prof.ssa
M. Mancini, correlatore Prof.ssa L. Moretti.
Diploma di maturità linguistica
conseguito nell’anno scolastico2002/2003 con voto
100/100
presso il Liceo Linguistico Vittorio Gassman di Roma.
3.
Partecipazione a progetti d
i ricerca
3.1
Pr
ogetti di ricerca internazionali
Progetto di ricerca internazionale I+D+i “Ciudades de la Monarquía hispánica en Europa (siglos
XV
XIX). Fundación, repre
sentación e independencia” (2012
2014
), HAR2011
23606, coord. Prof. José
Miguel Delgado
Barrado
Universidad de Jaen (Spagna).
3.2
P
rogetti
nazionali
Progetto Smart Enviroments.
Valorizzazione della ricerca
e crescita del territorio negli ambienti
intelligenti
Progetto di ricerca “Frontiere, processi e pratiche di integrazione e conflitto fra europa e Nuovo
Mondo XXV
XX secolo
(2014
2015), coord. Professor M. Merluzzi
Dipartimento di Studi
Umanistici
Università Roma Tre.
Progetto di ricerca “Le ricerche storico
geografiche per la valorizzazione del patrimonio
culturale e ambientale nell’area di Civitavecchia” (2015), coord. Prof.ssa A. D’Ascenzo
Dipartimento
di Studi Umanistici
Univer
sità Roma Tre.
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
3
Progetto di ricerca “
Fonti ge
ostoriche e nuove tecnologie GIS per la lettura delle trasformazioni
territoriali del litorale laziale” (2013
2015), coord. Prof.ssa Carla Masetti
Dipartimento di Studi
Umanistici
Università di Roma Tre.
Pr
ogetto di ricerca “Dallo spazio rurale alla città: il caso di Piazza di Spagna a Roma indagato
attraverso la
cartografia storica e le guide (XVI
XVIII secolo) (partecipazione al
VI Congresso AISU
“Visibile e invisibile: percepire la città tra descrizioni e
omissioni”, 12
14 settembre 2013, Università di
Catania. Intervento dal titolo Quando lo spazio diventa città: Roma e Piazza di Spagna tra iconografia e
guide)
,
(2013
2014), coord. Prof.ssa Annalisa D’Ascenzo
Dipartimento di studi storici geografici
ant
ropologici, Università Roma Tre.
Progetto di ricerca “Modelli urbani e rappresentazione del potere nell’Italia spagnola: Roma e
Napoli (sec. XV
XVIII)” (2012
2014), coord. Prof. M. Merluzzi
Dipartimento di Studi Storici
Geografici Antropologici
Università Roma Tre.
Progetto
“Analisi Geo
Statistica e Geo
Storica sul quartiere Ostiense”.
Campagna
rilevamento dati con gps, elaborazione dati in ArcGIS e creazione di un geodatabase,
presso la Facoltà di
Lettere e Filosofia, Dipartimento di studi storici e geografici
Università degli studi di Roma Tre
,
da
marzo 2010 a giugno 2010.
Progetto di ricerca
“Valorizzazione delle energie rinnovabili. Un focus sulla geotermia”, coord.
Nicol
a Colonna, Laboratorio sostenibilità, qualità e sicurezza delle produzioni agroalimentari
Centro di
ricerca ENEA
Casaccia
, 2006
.
4.
Partecipazione a convegni e seminari
4.1
Convegni e seminari internazionali
II Seminario Internazionale ITINERA. Nuove
prospettive della ricerca storica e
geografica
, Badajoz, maggio 2014
. I
ntervento
dal titolo
“L’evoluzione geostorica del fiume Amaseno”.
Seminario Internazionale Strumenti e metodologie storiche e geografiche a confronto.
Linee per una comparazione fra ca
si di studio: Civitavecchia e Jaén nel lungo periodo
,
28 maggio
2014, Facultad de Ciencias de la Documentación, Universidad de Extremadura. Intervento dal titolo
L’evoluzione storico
geografica di Civitavecchia e i beni culturali e ambientali
”.
Seminario
Internazionale Las redes de estudio e investigación en Historia y Geografía.
Balance y perspectivas
, organizzato dal CISGE e Red Cibeles, Sevilla, 30 maggio, 1 giugno 2014.
Intervento dal titolo “
La ricerca storica
geografica attraverso la Rete di studio
in Italia. Bilancio e nuove prospettive
”.
II Encuentro Internacional de Historia e Investiogacion “Usos, continuidad y
trasformaciones del espacio urbano: identidad, revalorizacion, memoria”
, 14
15 novembre
2013
,
Universidad de Jaen y Colegio Oficial de Arquitectos de Jaen.
I
ntervento
dal titolo
Cartografia storica e
sistemi informativi geografici per la realizzazione di itinerari culturali e la promozione del territorio
”.
Seminario Internacional
“Ciudades y
villas de la Monarquía Hispánica (siglos XV
XIX).
Enfoques interdisciplinares y comparados”, Madrid, 11
13 novembre 2013, Instituto de Historia del
Centro de Ciencias Humanas y Sociales del Consejo Superior de Investigaciones Científicas
e Red Cibeles,
par
tecipation
como profesora invitada
.
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
4
4.2
Convegni
e seminari nazionali
Agri
culture
nel Lazio. Tutela e valorizzaizone del patrimonio rurale
,
Dipartimento di
Architettura, Un
i
versità
Roma
Tre
, 12 giugno 2017. Intervento
dal titolo
Sistema informativo integrato
multipiattaforma per la fruizione
sostenibile del paesag
gio rurale
della Valle dell
Amaseno
.
XXXII
Congresso geografico italiano
, 7
10 giugno 201
7, Roma. Intervento dal titolo
Itinerari
ecoturistici lungo la via Francigena del sud. Patrimonio culturale e valori identitari nella bassa valle dell’Amaseno
.
X Seminario
di studi storico
cartografic
i
dalla Mappa al GIS
, 7
8 aprile 2016,
Dipartimento
d
i
Studi
umanistici,
Università Roma Tre.
I
ntervento
dal titolo
Le fonti di archivio al servizio della governance
del territorio per la ricostruzione degli antichi assetti idrogeologici
.
III Seminario Internazionale ITINERA. Nuove prospettive della ricerca storica e
geografica
, Palermo, 14, 15, 16 maggio 2015
.
I
ntervento
dal titolo
“Censimento e conservazione del
patrimonio
geocartografico: strumenti per l’analisi territoriale storica della Valle dell’Amaseno”.
Convegno nazionale annuale AIC
“Cartografia per la conservazione, gestione e
valorizzazione dei beni culturali”,
28 / 30 aprile 2015
Salerno, Campus di Fis
ciano
.
I
ntervento
dal titolo
“Tutela, valorizzazione e fruizione dei beni culturali e ambientali della media Valle dell’Amaseno”.
Seminario “GIS e itinerari ecoturistici per la valorizzazione e la fruizione dei beni
culturali e ambientali”
, Università
Roma Tre, 19 novembre 2014. Intervento dal titolo “
GIS e turismo.
Valorizzazione e fruizione sostenibile del territorio
”.
Convegno Internazionale “Patrimonio culturale, sfide attuali e prospettive future”
,
Università degli Studi Roma Tre,
Roma, 21
22 nove
mbre 2014,
Intervento dal titolo (con Carla Masetti)
“Itinerari turistici per la valorizzazione culturale e ambientale del territorio di Civitavecchia. Prospettive di ricerca”
.
18ª Conferenza Nazionale ASITA
, 14
16 ottobre 2014, Firenze.
Intervento dal titolo
“Fruizione e tutela della cartografia storica e dei beni culturali attraverso itinerari di ecoturismo”.
17ª Conferenza Nazionale ASITA
, 5
7 novembre 2013, Riva del Garda.
Intervento dal titolo
“L’evoluzione geo
storica della Selva di
Nettuno”.
9° Congresso CTV, Città e Territorio Virtuale, Sessione Identità dei luoghi, cura del
territorio e consapevolezza del rischio
, 2
4 ottobre 2013, Facoltà di Architettura, Università di Roma
Tre.
Intervento dal titolo
Valorizzazione e tutela
delle aree verdi periurbane per il recupero dell’identità culturale e
della memoria storica del territorio
”.
Seminario
“Sistemi informativi territoriali applicati alla pianificazione: le prospettive
della Direttiva
INSPIRE”
, Auditorium del Centro
Visitatori
Ente Parco Nazionale del Circeo,
settembre 2013.
VII Seminario
di studi storico
cartografici
“Dalla mappa al GIS”
, 6 e 7 giugno 2013,
Dipartimento di Studi Umanistici, Università Roma Tre.
Intervento dal titolo
“Pianificazione sostenibile e
valorizzazione ambientale nel B
osco di Foglino”.
Seminario Internazionale “ITINERA. Nuove prospettive della ricerca storica e
geografica”
, 15
16 maggio 2013, Dipartimento di Studi Umanistici, Università di Roma Tre.
Intervento
dal titolo
Il contributo della cartografia storica e dei S
istemi Informativi Geografici nella pianificazione del territorio: I
laghi costieri pontini
”.
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
5
Convegno di studi “Geostoria, geostorie. Nel ventennale del Centro Italiano per gli
Studi Storico
Geografici”
, 4
5 dicembre 2012, Dipartimento di Studi Storici
Geografici Antropologici
Università Roma Tre. Poster “
Valorizzazione del patrimonio storico culturale e ambientale dei laghi costieri
pontini
”.
Convegno Internazionale “Di monti e di acque. Le rughe e i flussi della Terra. Paesaggi,
cartografie e modi d
el discorso geostorico”
tenutosi a Trento dal 1 al 4 dicembre 2010.
Intervento
dal titolo (con Carla Masetti)
Analisi geostorica, valorizzazione ecoturistica e GIS nell’area dei laghi costieri pontini
”.
5.
Organizzazione di seminari e convegni
O
rganizzato
re del Convegno
Agri
culture
nel Lazio.
Tutela e valorizzazione del patrimonio
rurale
, 12 giugno 2017, dipartimento di Architettura, Università Roma Tre.
Comitato
organizzatore del IX seminario “Dalla mappa al GIS”, 9 e 10 aprile 2015,
Dipartimento di Studi Umanistici, Università Roma Tre.
C
omitato organizzatore dell’VIII seminario “Dalla mappa al GIS”, 21 e 22 maggio 2014,
Dipartimento di Studi Umanistici,
Università Roma Tre.
Comitato organizzatore del VII Seminario “Dalla mappa al GIS”, 6 e 7 giugno 2013,
Dipartimento di Studi Umanistici, Università Roma Tre.
6.
Attività didattiche e istituzionali presso l’Università Roma Tre
dall’A.A. 2015/2016
, Università
Roma Tre,
Dipartimento di Studi Umanistici
:
docente
d
i alcuni
seminari su cartografia storica e strumenti informativi geografici
nel Laboratorio “GIS per i beni culturali”
(M
GGR/01),
Dott. Arturo Gallia
.
dal
1 giugno al 30 settembre 2016
,
Università Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici:
attività
integrativa
didattica al Master di II livello in “Digital earth e smart governance. Strategie e strumenti GIS
per la gestione dei beni territoriali e culturali”.
Attività d
i sostegno e integrazione alla didattica riguardo:
Cartografia storica, Analisi GIS e cartograf
ica tematica; Utilizzo dei software GIS open source, Software
di scrittura elettronica, Organizzazione e gestione di DB; Gestione dei contenuti web (CMS). Supporto
agli studenti per la scelta delle aziende presso cui effettuare lo stage previsto a conclusi
one del proprio
percorso formativo.
dal
1 settembre al 30 settembre 2015,
Università Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici:
attività integrativa
didattica al Master di II livello in “Digital earth e smart governance. Strategie e
strumenti GIS per la gestione dei beni territoriali e culturali”.
Attività d
i sostegno e integrazione alla
didattica riguardo: Cartografia storica, Analisi GIS e cartograf
ica tematica; Utilizzo dei software GIS open
source, Software di scrittura elettronica, Organizzazione e gestione di DB; Gestione dei contenuti web
(CMS). Supporto agli studenti per la scelta delle aziende presso cui effettuare lo stage previsto a
conclusi
one del proprio percorso formativo.
dal
25 giugno al 24 luglio 2015,
Università Roma Tre, Dipartimento di Studi Umanistici:
attività
integrativa
didattica al Master di II livello in “Digital earth e smart governance. Strategie e strumenti GIS
per la gesti
one dei beni territoriali e culturali”.
Attività di sostegno e di integrazione alla didattica del
Master, organizzazione seminari, preparazione del materiale per i moduli di insegnamenti, assistenza agli
studenti nell’utilizzo delle apparecchiature del lab
oratorio geo
cartografico.
Svolgimento di lezioni
frontali agli studenti del Master su Sistemi di riferimento cartografici; Elementi puntuali, lineari, areali;
Latitudine, longitudine e Quota; Sistemi di proiezione; Cartografia IGM; Cartografia tecnica; Ca
rtografia
tematica; Proiezione Trasversa di Mercatore (Gauss Boaga); Geoidi ed Ellissoidi; Tecniche di
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
6
Georeferenziazione; Formati Raster e Vettoriali nella cartografia numerica; Indagine cartografica
d’archivio:metodi e strumenti.
Aprile
giugno
2015, Dipartimento Studi Umanistici
Università Roma Tre: assegno per attività
di tutorato, didattico
integrative, propedeutiche e di recupero.
dall’A.A. 2013/2014, Università Roma Tre, Corso di Laurea in Lettere: supporto alla didattica
nell’insegnamen
to di “Cartografia” (M
GGR/01), Prof.ssa Carla Masetti.
dall’A.A. 2013/2014, Università Roma Tre, Corso di Laurea in Scienze Storiche del Territorio e
per la Cooperazione Internazionale: supporto alla didattica nel Laboratorio “GIS per i beni culturali” (
M
GGR/01), Prof.ssa Annalisa D’Ascenzo.
dall’A.A. 2011/2012, Università Ro
ma Tre: Cultore della materia per gli insegnamenti
di
“Geografia” (M
GGR/01)
e “Cartografia”
(M
GGR/01)
presso il CdL in Lettere.
7.
Altre attività
Parte attiva e promotore del
Gruppo Volontari
Fed
ertrek Escur
sionismo e Ambiente
, da
settembre 2012.
Corso di
Qgis
livello base e avanzato e
sistemi webgis open source
,
presso Labora
torio
geocartografico Giuseppe C
araci,
Università Ro
ma Tre,
docente Alessandro Peloso,
da
g
iugno a
dicembre 2017.
Corso individuale di
Lingua e Conversazione Inglese
presso la Scuola di Lingue Mirlis di
Roma da Gennaio 2011 a Giugno 2011.
Corso avanzato di
Photoshop
da Settembre 2010 a Dicembre 2010 presso la Scuola di
Fotografia 42mm.
Laboratorio di
GIS e Applicazioni di Geografia,
da
Marzo 2010 a Giugno 2010, presso
Laboratorio Geo
Cartografico “Giuseppe Caraci”
dell’Università degli Studi di Roma Tre, Facoltà di
Lettere e Filosofia.
Laboratorio di
Informatica Applicata e GIS
da settembre 2009 a gennaio 2010, presso
l’Università de
gli Studi di Roma Tre, Facoltà di Geologia.
Corso avanzato di
Dizione e Comunicazione
tenuto da Nini Ferrara da Gennaio 2010 a
Marzo 2011.
Diploma all’Accademia d’Arte Drammatica di Roma “Teatro Azione”
, in qualità di
interprete da Settembre 2007 a
Giugno 2009. Interprete di numerosi spettacoli teatrali ed eventi culturali
in Italia e all’Estero.
Gennaio 2011
,
borsa di studio
“Giuseppe Cadrini” assegnata dal CO.RI.DE, per la tesi
di
Laurea Magistrale
“Percorsi di ecoturismo in mountain bike e il GIS
dell’area dei laghi costieri pontini”,
relatore Prof.ssa C. Masetti, correlatore Prof. S. Pignotti.
Settembre 2007,
borsa di studio
“Giuseppe Cadrini” assegnata dal CO.RI.DE, per la tesi
di
Laurea Triennale
“Variazioni climatiche storiche nella conca del
Fucino dopo il prosciugamento del lago”,
relatore Prof.ssa M. Mancini, correlatore Prof.ssa L. Moretti.
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
7
8.
Competenze e abilità tecniche
8.1
Competenze Linguistiche
Italiano
(madrelingua),
Inglese
(capacità di lettura, scrittura, espressione orale buona.
Conseguimento del
PET
, preliminary english test, livello
B1
),
Francese e Spagnolo
(capacità di lettura,
scrittura, espressione orale discreta).
9.2
Abilità Informatiche
Conseguimento della
Patent
e Europea per l’Informatica
(ECDL)
(2003)
.
Ottime
conoscenze
di applicativi GIS e WebGIS, tra cui
ArcGIS
,
Google Earth
,
QGIS
(
ArcMap, ArcCatalog, Creazione di Geodatabase, Analisi spaziale
, Modelling)
.
Ottime
conoscenze di Windows,
Photoshop e
pacchetto Office. Ottima conoscenza e
padronanza di Internet e dei principali browser.
9.
Pubblicazioni
2017
“Le fonti d’archivio al servizio della governance del territorio per la ricostruzione
degli antichi assetti idrogeologici
,
in Carallo S. (a
cura di
), “Il progetto del territorio nelle fonti
d’archivi
”, Collana del Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci”, n. 2, Roma, Labgeo Caraci, (in
corso di stampa).
Il progetto del territorio nelle fonti d’archivio
,
Carallo S. (a cura di), Collana
del
Laboratorio geocartografico “Giuseppe Caraci”, n. 2, Roma, Labgeo Caraci, (in corso di stampa).
2016
Paesaggi di bonifica. Tra memoria storica e progetto
,
in Atti della XXa Conferenza
Naz
ionale ASITA, 8
10 novembre 2016
,
Cagliari
, pp.
171
178
, ISBN
978
88
941232
6
5.
“Censimento e conservazione del patrimonio geocartografico: strumenti per
l’analisi territoriale storica della Valle dell’Amaseno”
,
in
Gallia A., Pinzarrone L., Scaglione G. (a
cura di),
“Isole e frontiere nel mediterraneo moderno e co
ntemporaneo”
, Palermo,
NDF
New Digital
Frontiers
,
2016
(in corso di stampa).
“L’evoluzione geostorica del fiume Amaseno”
,
in
Amparo Lopez Arandia M., Gallia
A. (editores)
,
“ITINERArios de investigacion historica y geografica”,
Caceres,
UnEx, 2016
(in co
rso di
stampa).
Il contributo della cartografia storica e dei Sistemi Informativi Geografici nella
pianificazione del territorio: I laghi costieri pontini”
, in
Gallia A. (a cura di)
Itinera. Nuove prospettive
di ricerca storica geografica
, Roma,
CISGE,
2016
, ISBN 978
88
940516
2
9.
“Pianificazione sostenibile e valorizzazione ambientale nel Bosco di Foglino”
, in
Gallia A., Cartografia storica e GIS nella gestione, tutela e valorizzazione dei beni ambientali e culturali,
Collana del Laboratorio geocartog
rafico “Giuseppe Caraci”, n. 1,
Roma,
Labgeo Caraci,
2016
, 978
88
941810
0
5.
Curriculm vitae
Sara Carallo
Via Lorenzo Radi,
41
00166 Roma
saracarallo@gmail.com
8
2014
“Fruizione e tutela della cartografia storica e dei beni culturali attraverso itinerari
di ecoturismo”
,
in Atti della
18
a
Conferenza Nazionale ASITA, 14
16 ottobre 2
014, Firenze, pp. 281
286,
ISBN 978
88
903132
9
5
.
“Agro Pontino, il paesaggio ridisegnato dall’uomo”
,
in Trekking e outdoor, giugno
luglio 2014, anno XXXI, Parma, Clementi Editore
, pp. 74
80.
2013
“L’evoluzione geo
storica della Selva di Nettuno”
,
in
Atti della
17ª Conferenza
Nazionale ASITA, R
iva del Garda 5
7 novembre 2013,
pp. 343
350,
ISBN 978
88
903132
8
8.
“Valorizzazione e tutela delle aree verdi periurbane per il recupero dell’identità
culturale e della memoria storica del territorio”
,
in
Atti del 9° Congresso CTV, Città e Territorio
Virtuale, Roma 2
4 ottobre 2013
, pp. 634
644,
ISBN 978
88
97524
09
0.
2012
Studio Generale del Sito di Importanza Comunitaria “Bosco di Foglino”
(IT6030047)
,
Setin, Servizi Tecnici Infrastrutture (a cura di),
Project Management Dott. Giacomo
Cozzolino, Dott. Alessandro Piazzi, Aspetti specialistici
:
Ing. Daniel Bazzucchi, Dott.ssa Sara Carallo,
Dott.ssa Antonella Orsini, Dott.ssa Maria Teresa Stirpe, Regione Lazio, Direzione Regionale Ambiente,
Area Conservazione Natura e Osservatorio Regionale per l’ambiente, Comune di Nettuno, 2012.
Misure di
conservazione del piano di gestione del Sito di Importanza Comunitaria
“Bosco di Foglino” (IT6030047)
,
Setin, Servizi Tecnici Infrastrutture (a cura di), Project Management
Dott. Giacomo Cozzolino, Dott. Alessandro Piazzi, Aspetti specialistici
:
Ing. Danie
l Bazzucchi, Dott.ssa
Sara Carallo, Dott.ssa Antonella Orsini, Dott.ssa Maria Teresa Stirpe, Regione Lazio, Direzione Regionale
Ambiente, Area Conservazione Natura e Osservatorio Regionale per l’ambiente, Comune di Nettuno,
2012.
2011
Le attività del CNR
al consorzio per l’università di Pomezia
,
Gruppo di ricerca Cnr,
Dipartimento Inquinamento atmosferico, Sede di Pomezia (a cura di), in il Corriere della Città, anno 3,
N. 13, Novembre 2011, pp. 6
7.
Recensioni
“Geostorie. Bollettino del Centro
Italiano per gli studi storico
geografici”
,
nn. 1
3,
gennaio
dicembre, 2012, pp. 197
201
E. BURRI (a cura di),
Il prosciugamento del Lago Fucino e l’emissario sotterraneo
, Pescara, Carsa
Edizioni, 2011, pp.118, ill.
G. BAZZURRO,
La sfida di Cristoforo Colo
mbo. Ammiraglio del Mare Oceano,
Genova, De Ferrari,
2012, pp.247, ill.
Il Museo possibile. Multimedia e interattività:
esperienze a confronto
, Roma, Museo di Roma “Palazzo
Braschi”, 16 novembre 2012.
A.
LICATA,
Lanzarotto Malocello dall’Italia alle Canarie
,
Roma, Ministero della Difesa, CISM
Commissione Italiana di Storia Militare, 2012, pp. 254, ill.

I commenti sono chiusi.