Forme di partecipazione popolari alla vita politica romana nella Tarda Antichità

Assegnista: Andrea Angius

SSD: L-ANT/03
Data conclusione: 30/11/2017

Descrizione del progetto
Per il cittadino romano, il regime della sua Repubblica era oligarchico o democratico? Polibio, dal canto suo, esclude che qualcuno avrebbe saputo rispondere con certezza (6.11.11). Il mio progetto si propone di ripartire da questo interrogativo, con l’obiettivo di delineare i contorni di una coscienza politica, quella della società infra-elitaria, che non sempre combaciava con quella rispecchiata dalle nostre fonti – che è poi quella del ceto politico. Sebbene dal punto di vista formale Roma non abbia mai conosciuto forme di governo propriamente democratiche, è pacifico che nel suo sistema abbiano convissuto organicamente elementi oligarchici e democratici; ciò che si intende evidenziare è che questi ultimi potrebbero aver predominato nell’esperienza politica del cittadino comune, favorendo la percezione di un sistema politico in cui il ruolo del popolo (il suo ruolo) prevaleva su quello dell’élite. Avvalendomi delle più recenti acquisizioni della ricerca antichistica sulla cultura della plebe (cf. Horsfall, Courrier), da una parte, e sulla storia politica (cf. Morstein-Marx, Jehne, Yakobson, Millar), dall’altra, tenterò dunque di inserirmi nel dibattito sulle forme di partecipazione al potere delle masse a Roma partendo da una prospettiva poco esplorata – quella, appunto, delle masse.
Curriculum scientifico
Attività di ricerca

12.2015 – 11.2016: Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Roma Tre nell’ambito del progetto “Forme di partecipazione popolari alla vita politica romana della tarda Repubblica”
04.2015 – 05.2015: Borsista presso la Jacobi Stiftung – Deutsches Archäologisches Institut, München
04.2013 – 07.2013: Gastdoktorand presso il Lehrstuhl für Alte Geschichte an der Technische Universität Dresden – responsabile scientifico Prof. Martin Jehne
09.2012 – 12.2012: Visiting PhD presso il Department of Classics, University of California Santa Barbara – responsabile scientifico Prof. Robert Morstein Marx

Attività didattica

AA 2016/2017, I semestre: Corso triennale avanzato di Storia Romana col dr. Fabrizio Oppedisano
AA 2015/2016, II semestre: Corso magistrale di Storia Romana col dr. Fabrizio Oppedisano

Conferenze e seminari

“Rumors, Mimes and Graffiti. The Political Vitality of the Roman Neighborhoods”, Association of Ancient Historians Meeting, Section Three, Roman Urban Cultures, University of California, Santa Barbara, 07-09/05/2015.
“La contio repubblicana: forme e storia di una istituzione”, Università Roma Tre, 09/12/2014.
“La contio tardorepubblicana: il contributo delle istituzioni popolari alla soppressione della sovranità popolare”, Imperia. The Mediterranean Space from the Ancient World to the Contemporary Age, Università Roma Tre, 24-25/11/2014.
“Tensioni democratiche nell’orizzonte mentale del cittadino dell’ultima Repubblica (?)”, Si può parlare di storia delle mentalità per l’Impero Romano?, Università di Pisa, 03/07/2014.
“Formazione e indipendenza dell’opinione pubblica nella tarda Repubblica romana”, Università Roma Tre, 19/12/2013.
“Late-Republican Mime: a Source for ‘Public Opinion’”, Reconsidering Popular Comedy, Ancient and Modern, University of Glasgow, 28-30/08/2013.
“La memoria storica tra monumentalità e oratoria politica. Una prospettiva inedita per l’attribuzione dell’Ara di Domizio Enobarbo”, Giornate Messinesi dei Dottorandi, Università di Messina, 05-07/07/2012.
“Opinione Pubblica e Ricerca del Consenso nel I Secolo a.C.”, Giornate Messinesi dei Dottorandi, Università di Messina, 06-08/07/2011.

Bibliografia

Angius, A. “Graffiti e pamphlet. Lessico e sociologia di un fenomeno politico”, in Bullettino dell’Istituto di Diritto Romano, in stampa.
Angius A., Recensione a K.-J. Hölkeskamp, Modelli per una Repubblica. La cultura politica dell’Antica Roma e la ricerca degli ultimi decenni, in Rivista Storica Italiana, 128 (3), 2017, pp.1163-1168
Angius, A., “Le attività amministrative” in F. Fabbri (ed.), Storia del lavoro in Italia, v. 2 (cur. A. Marcone), L’età romana, Roma, Castelvecchi, 2016, pp. 406-427.
Angius, A., “La contio tardorepubblicana: il contributo delle istituzioni popolari alla soppressione della sovranità popolare”, in G. Conte, F. Filioli Uranio et al. (edd.), Imperia. Lo spazio mediterraneo dal mondo antico all’età contemporanea, Palermo, InFieri, 2016, pp. 39-52.
Angius A., Recensione a A. Busetto, “La Tattica di Arriano tra filologia, letteratura ed epigrafia”, in V. Gheller (ed.), Ricerche a confronto. Dialoghi di Antichità Classiche e del Vicino Oriente (Bologna-Trento, 2011), Vicenza, Edizioni Saecula, 2013, pp. 195-196.
Angius, A., “L’Area Lausberg nelle Iscrizioni di Età Romana: il Contributo dell’Epigrafia alla Comprensione del Vocalismo Romanzo”, in L’Italia Dialettale, 70, s. 3, 2010, pp. 9-27.

Lingue moderne

Inglese: C1
Tedesco: C1
Francese: C1
Spagnolo: B1

I commenti sono chiusi.