Profilo scientifico

PROFESSORESSA ASSOCIATA

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/12 (Storia della lingua italiana)
E-mail: elisa.deroberto@uniroma3.it
Studio: stanza 124 area di italianistica, I piano, via Ostiense 234, 00144 ROMA
Sito personale: https://uniroma3.academia.edu/ElisaDeRoberto

PROFILO SINTETICO

Elisa De Roberto (Roma, 1979) è dal 2015 professore associato di Linguistica italiana.
Laureatasi in Storia della lingua italiana presso l’Università di Roma Tre, ha conseguito nel 2008, presso il medesimo ateneo e in cotutela con l’Université Paris IV -Sorbonne (UFR 4- Études Romanes), il titolo di Dottore di ricerca in “Studi di storia letteraria e linguistica italiana”, con una tesi sulle “Proposizioni relative con antecedente in italiano antico”.
Dal 2009 al 2013 ha svolto attività di ricerca presso le università di Roma Tre, di Klagenfurt (Alpen-Adria Universität), di Tor Vergata. È stata docente a contratto presso la LUISS, l’università di Macerata e l’università Perugia Stranieri.
Nel 2012-2013 è stata visiting professor presso l’Alpen Adria Universität, dove ha tenuto due corsi di Linguistica italiana.
Dal 2013 al 2015 è stata ricercatrice (RTD) presso il Dipartimento di Studi Greco-Latini, Italiani e Scenico-musicali dell’università Sapienza di Roma, dove ha tenuto corsi per la laurea triennale e magistrale, ha svolto attività di ricerca nell’àmbito del progetto FIRB 2010 “Repertorio digitale degli Autografi dei letterati italiani” ed è stata membro nell’a.a. 2014-2015 della commissione del Tirocinio Formativo Attivo per le classi di concorso A043 e A050.
Ha dedicato diversi studi alla sintassi dell’italiano, in chiave sincronica e diacronica: in tale àmbito ha pubblicato due monografie e una serie di articoli in rivista e in volume, nonché varie voci enciclopediche. Si è occupata di volgarizzamenti medievali, di formazione delle parole, di testi valutativi (recensioni e quarte di copertine), di costruzioni evidenziali in italiano antico, di storia dell’educazione linguistica (con particolare attenzione agli strumenti didattici, come i glossari e gli esercizi di versione medievali, e i sillabari ottocenteschi). Fra i suoi campi di ricerca rientrano inoltre l’analisi delle interazioni tra linguaggio formulare, grammatica e discorso; lo studio e l’edizione di testi agiografici tardomedievali in ottave; la didattica dell’italiano L1 e LS.
Fa parte dal 2006 del comitato di redazione della rivista «La lingua italiana. Storia, struttura e testi» (Fabrizio Serra Editore). Nel 2009-2010 ha collaborato al progetto “Italiano 2010” promosso dal Ministero degli Affari Esteri, diretto da Claudio Giovanardi e Pietro Trifone. Da dicembre 2015 fa parte del personale associato all’Istituto dell’Opera del Vocabolario Italiano (Firenze). È socia delle seguenti associazioni: ASLI, ASLI Scuola, SILFI.

ATTIVITÀ DI RICERCA E RICERCHE IN CORSO

– Edizione, glossario e studio della sintassi di testi in volgare lombardo nell’ambito del progetto “Altlombardische Texte aus dem Hausbuch von Giovanni de’ Dazi (Codice Trivulziano 92). Edition und sprachhistorische Analyse“, DFG-Projekt diretto da Raymund Wilhelm (Alpen Adria Universität, Klagenfurt).
– Il trattamento lessicale dei pronomi free-choice in italiano antico.
– Studio ed edizione della Margherita mediana (testo agiografico in ottave del XV secolo).

CAMPI DI INTERESSE

Sintassi dell’italiano antico e contemporaneo; fenomeni di interferenza tra italiano antico e francese antico; pragmatica e testualità dell’italiano contemporaneo; aspetti della sintassi e della testualità nella lingua letteraria del Novecento; didattica dell’italiano come L1 e L2; aspetti e figure dell’educazione linguistica ottocentesca; formazione delle parole; linguaggio formulare; aspetti retorici e discorsivo-cognitivi nel linguaggio giornalistico e accademico; analisi linguistica e filologica di testi antichi e in particolare di testi agiografici in ottave.

 

I commenti sono chiusi.