Stages e tirocini

Segreteria tirocini

Stanza 42 – Via Ostiense, 236 – 00146 Roma,

Ricevimento al pubblico – Mercoledì e Giovedì ore 10.00-12.30

Telefono: +39.06.5733.8628; Fax: +39.06.5733.8587

Commissione e tutor tirocini

Proff. BORSELLINO Enzo, BROGGIO Paolo, GUIDI Alessandro, LORE’ Vito, MASETTI Carla, NOCE Carla, VENTURINI Monica.

La Commissione si occupa dell’orientamento dello studente nella scelta dell’ente presso cui farà il tirocinio ed è responsabile della valutazione e autorizzazione dei progetti formativi relativi al tirocinio.

Regolamento per lo svolgimento dei Tirocini curriculari

Procedura di accesso alle opportunità di tirocinio/stage

Procedura di riconoscimento dei crediti formativi universitari (CFU) per i Tirocini, Scavi, ECDL, idoneità varie

Si ricorda che in base alle normative vigenti i tirocini curriculari potranno essere fatti SOLO tramite accreditamento su Job Soul. In caso di ente non accreditato si può richiedere l’apertura della procedura di accreditamento tramite la piattaforma.

In ogni caso per il riconoscimento dei crediti gli studenti SONO TENUTI PREVENTIVAMENTE a verificare la conformità dell’attività da svolgere con il percorso formativo di appartenenza inoltrando una richiesta al tutor universitario per i tirocini o al tutor universitario per la didattica e in copia conoscenza alla propria segreteria didattica.

Per maggiori informazioni compilare il modulo di richiesta informazioni

Opportunità di tirocinio esterne/alternative alla piattaforma JOB SOUL

  • Proposta  tirocinio presso l’Accademia dei Lincei. Riscontro inventariale degli oggetti d’arte della collezione Dutuit donati all’Accademia dei Lincei e ricerca storico critica. Per maggiori informazioni inviare una mail a enzo.borsellino@uniroma3.it

 

L’importanza del tirocinio…

Prima della conclusione degli studi, lo studente sarà indirizzato a svolgere un’attività di stage o tirocinio presso una qualificata istituzione pubblica o privata, per un tempo determinato, al fine di acquisire un’esperienza lavorativa coerente con le competenze che contraddistinguono il percorso curriculare prescelto.

Non è sempre immediato cogliere autonomamente le opportunità che il mondo del lavoro offre e quindi non è semplice modellare un percorso di studi che possa garantire la possibilità di spendere in maniera flessibile nel mondo del lavoro le competenze acquisite. Le linee di indirizzo europee sottolineano come la scelta universitaria, l’orientamento, i percorsi formativi siano concetti in continua evoluzione, in cui la dimensione individuale e quella istituzionale sono fortemente interconnesse e interdipendenti.

Le aree di formazione dei Corsi di Laurea/Laurea Magistrale attengono sia ad alcune professioni tradizionali ma al tempo stesso aprono ad una molteplice gamma di figure professionali innovative, che non richiedono solo una conoscenza storica, ma anche una conoscenze dinamica del mondo, sia da un punto di vista politico-istituzionale sia da un punto di tematiche attuali (politiche per l’ambiente, comunicazione intesa come promozione e gestione dell’informazione storica, politiche dello sviluppo).

Figure professionali che possiedono capacità di analisi, know-how in diverse discipline e associano conoscenze storiche tradizionali a competenze specifiche; che abbiano la capacità di confrontarsi con il Long-Life Learning (LLP), e di costruire competenze derivative a carattere fortemente innovativo. In tal senso il Corso di Studi promuove anche la possibilità di effettuare periodi di tirocinio all’estero o presso organismi internazionali,e quindi la possibilità di confrontarsi con realtà fuori dal contesto nazionale.

I commenti sono chiusi.