Profilo scientifico

 RICERCATRICE A T.D./B

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/10 (Letteratura italiana)
E-mail: anna.pegoretti@uniroma3.it
Studio: Stanza 128 dell’area di Italianistica, via Ostiense 234, 00144 ROMA

PROFILO SINTETICO

Dopo essermi laureata a Bologna in Filologia dantesca con una tesi dedicata al paesaggio nel Purgatorio dantesco, ho conseguito il dottorato in Studi Italianistici presso l’Università di Pisa (2009). La mia ricerca dottorale, pubblicata come monografia nel 2014, ha riguardato il più antico codice interamente miniato della Commedia dantesca (British Library, Egerton 943). Nella mia formazione figura anche il Diploma di Violino, ottenuto presso il Conservatorio ‘Bonporti’ di Trento.

Tra il 2010 e il 2012 sono stata Francis A. Yates Fellow presso il Warburg Institute e Newton International Fellow per la British Academy presso l’Università di Leeds (UK). Tra il 2013 e il 2016 ho lavorato come Research Fellow all’Università di Warwick (UK) all’interno del progetto AHRC “Dante and Late Medieval Florence: Theology in Poetry, Practice, and Society”. Nell’anno accademico 2015-16 sono stata anche Adjunct Professor presso l’Università di Reading (UK). Nel 2016-2017 sono stata assegnista di ricerca presso l’Università Ca’ Foscari Venezia.

Faccio parte del DSU di Roma Tre da marzo 2017, dove svolgo anche funzioni di tutor per il corso di laurea in Lettere. Insegno Teoria e storia dei generi letterari per i corsi di laurea triennali e Letteratura italiana del Medioevo per i corsi magistrali.

Ho partecipato a svariati convegni internazionali in Italia, UK, USA, Spagna, Germania, Grecia, e sono stata invitata a tenere seminari e lezioni presso le Università di Notre Dame (USA), Reading, l’Institute for Historical Research della University of London, la Scuola estiva di Studi danteschi dell’Università Cattolica e all’Università statale di Milano.

Faccio parte del comitato scientifico del progetto “Dante’s Florentine Vernacular Culture, 1280-1301” della University of Notre Dame (USA), presso la quale seguo anche una tesi di dottorato in studi danteschi. Sono redattrice de L’Alighieri e di Studi sul Boccaccio, e faccio parte del comitato scientifico della rivista Documenta

Convegni, seminari, finanziamenti.

RICERCHE IN CORSO

In questo momento sto portando avanti due filoni di ricerca. Il primo riguarda le scuole dei frati mendicanti fiorentini nell’età di Dante (soprattutto Santa Croce e Santa Maria Novella) in relazione alla formazione intellettuale del poeta, alle sue possibilità di accesso a libri e lezioni e, più in generale, al rapporto da lui istituito con le maggiori istituzioni educative del tempo, inclusa l’università di Bologna. In questo ambito sto prestando particolare attenzione all’immagine del sapere e degli intellettuali che emerge dall’opera dantesca, a partire dal Convivio.

Il secondo filone riguarda la ricezione dell’opera dantesca nel Quattrocento, con riferimento in particolare a Leonardo da Vinci e a tutto quel gruppo di appassionati dantisti (Bonaccorsi, Manetti, Brunelleschi) operanti a Firenze nel Quattrocento.

CAMPI DI INTERESSE

La letteratura italiana medievale e la sua tradizione manoscritta; il lessico intellettuale dantesco; la ricezione rinascimentale e moderna di Dante; l’intreccio tra letteratura e arti visive nel Medioevo e nel Rinascimento; letteratura e geografia nel Medioevo e nel Rinascimento.

DANTE COSMONAUTA

Dal 2016 collaboro con JPT – Jet Propulsion Theatre, un laboratorio permanente di creazione teatrale collegata con la scienza, le persone della scienza ed il racconto scientifico, pensato per essere un luogo di ricerca con l’obiettivo di raccontare la scienza in un modo del tutto nuovo. Obiettivo della collaborazione è esplorare le connessioni fra la cosmologia e fisica dantesche e quelle contemporanee.  

http://www.teatrodellameraviglia.it/ilcosmonautadante.html

JPT @ Warwick

 

 

I commenti sono chiusi.