29/11/2017 In giro per l’Italia con le penne nere

dal 29 novembre al 6 dicembre sarà allestita la mostra

In giro per l’Italia con le penne nere. Geografia delle Adunate Nazionali degli Alpini dal 1920 a oggi

Il maggior evento itinerante italiano e i suoi molteplici aspetti.

Ballatoio del piano ammezzato della Scuola di Lettere Filosofia Lingue


In occasione dell’apertura della mostra, mercoledì 29 novembre si terrà un seminario didattico indirizzato a dottorandi e studenti, con la partecipazione del prof. Giuseppe Imbesi dell’Università di Roma “Sapienza” e del prof. Egidio Dansero, dell’Università di Torino.
(Sala del consiglio, 29 novembre, ore 15:00)

Le immagini che spontaneamente si associano alle Adunate Nazionali degli Alpini sono quelle di una grande festa e al contempo di un solenne momento di commemorazione.
La ricerca qui presentata vuol essere un tentativo di allargare la prospettiva, cercando di mettere a fuoco una molteplicità di altri aspetti di grande interesse: la metamorfosi nel tempo di orizzonti e significati delle Adunate Nazionali come specchio dell’evoluzione della società italiana; le dinamiche territoriali che oggi esse suscitano, ormai tali da meritare le categorie d’analisi dei «grandi eventi»; le ricadute economiche immediate e locali e quelle di lungo termine e più diffuse; le Adunate Nazionali come momento privilegiato di palingenesi dei valori alpini; la loro piccola ma non trascurabile influenza, nel corso dei decenni, sull’evoluzione del senso di coesione nazionale e sulle rappresentazioni dei territori italiani fatte proprie dagli Alpini e in parte della società civile in generale; l’importanza crescente della Protezione Civile ANA a livello nazionale e non solo. Tutti questi elementi di diversa natura, che agiscono su diverse scale spaziali e temporali, ne fanno un oggetto di ricerca assai stimolante in generale e in particolare in un’ottica geografica.

I commenti sono chiusi.