16, 23, 30/10/2018 – ciclo di seminari con Peter Attema

Nell’ambito delle attività del Dottorato di ricerca in Storia, territorio e patrimonio culturale, il Dipartimento organizza una serie di incontri seminariali che vedranno la partecipazione di docenti, dottori di ricerca e dottorandi dell’Università Roma Tre, e di Peter Attema, professore di Archeologia del Mediterraneo presso la Gröningen University e visiting professor del Dipartimento di Studi Umanistici


16 Ottobre 2018, Sala del Consiglio, ore 11.00-13.00

The Longue Durée of the Italian Landscape. Theory, Methodology and Practice

Lezione inaugurale di Peter Attema (Gröningen University, Institute of Archaeology), Visiting Professor presso il Dipartimento di Studi Umanistici

16 ottobre, 15.00-19.00 Aula Didattica Piazza della Repubblica

Seminario su fonti geografiche, storiche e archivistiche coordinato da Maria Teresa Caciorgna (Storia Medievale, Roma Tre)

  • Maria Teresa Caciorgna, Fonti e metodi per lo studio del territorio pontino
  • Peter Attema, Roman landscapes of the Pontine Region between organic growth and planning
  • Susanna Passigli (Storia della città e del territorio, Roma Tre), La percezione dell’ambiente nelle paludi pontine medievali:conflitti, interventi di trasformazione, uso delle risorse secondo la documentazione scritta
  • Carla Masetti (Geografia, Roma Tre), Cartografia storica e progetti di “disseccamento” delle paludi pontine tra Settecento e Ottocento
  • Alfredo Franco (dottorato di Ricerca DSU-Roma Tre), Le bonifiche nell’esperienza regnicola. Fonti, metodi, risultati
23 ottobre, 15.00-19.00 Aula Didattica Piazza della Repubblica

Seminario sull’archeologia dei paesaggi e l’utilizzazione del GIS coordinato da Emeri Farinetti (Archeologia dei paesaggi, Roma Tre)

  • Emeri Farinetti, Ricerche non invasive, paesaggio e GIS: note introduttive ad una metodologia di ricerca
  • Peter Attema, Luca Alessandri (Gröningen Institute of Archaeology), Palaeogeography, catastrophism and continuity: the long-term reconstruction of settlement and land use in Bronze Age and Iron Age Lazio, the case of the Agro Pontino
  • Carlo Rosa (geoarcheologo, Istituto Italiano di Paleontologia Umana e SIGEA Lazio), Le variazioni del corso del Fiume Tevere e le evidenze archeologiche della sua frequentazione
  • Diego Galinelli (dottorato di ricerca DSU-Roma Tre), Cambiamenti di uso del suolo nel territorio di Cisterna di Latina. Comparazioni e ricostruzioni GIS dal Catasto Gregoriano al Corine Land Cover
30 ottobre, 15.00-19.00 Aula Didattica Piazza della Repubblica

Seminario sui rapporti tra geologia, botanica e archeologia coordinato da Alessandro Guidi (Archeologia Preistorica e Protostorica, Roma Tre)

  • Alessandro Guidi, L’importanza dell’interdisciplinarietà per l’interpretazione dei dati archeologici
  • Peter Attema (Gröningen Institute of Archaeology), The sustainability of landscape. Case studies on erosion and sedimentation as geomorphological bias and indicator of agricultural (un)sustainability
  • Maurizio Cutini, (Metodi e tecniche in ecologia della vegetazione, Roma Tre), Elementi per l’interpretazione del paesaggio vegetale attuale del Lazio meridionale
  • Alicia T. R. Acosta (Ecologia e Conservazione degli ccosistemi costieri, Roma Tre) Ecosistemi costieri sabbiosi, tra gli ambienti più interessanti dal punto di vista naturalistico ma anche più minacciati d’Italia
  • Marta Gaia Sperandii (dottorato di ricerca, Dipartimento di Scienze–Roma Tre), Analisi multitemporale degli ecosistemi costieri dell’Italia centrale

I commenti sono chiusi.