14-15/11/2019 – Nuove prospettive sul Lombardo antico. Linguistica, filologia e informatica umanistica in dialogo

Il convegno “Nuove prospettive sul Lombardo antico”, organizzato in collaborazione con l’Università di Klagenfurt, è dedicato allo studio di fonti e fenomeni della scripta regionale lombarda medievale e delle diverse varietà (letteraria, cancelleresca, popolare, ecc.) in cui si articola. Il lombardo antico e la sua diversificata produzione testuale si configurano come campo fecondo per lo studio dei processi di elaborazione e di smunicipalizzazione, ma anche per l’affinamento di strumenti di analisi in grado di render conto della complessità sociolinguistica di situazioni del passato.

Uno specifico spazio all’interno del convegno sarà inoltre dedicato alla tavola rotonda “Informatica umanistica, linguistica e filologia: nuove esigenze e nuovi strumenti per la lessicografia”.

Programma

GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE

ore 14.30

Saluti istituzionali: Manfredi Merluzzi, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici

Introduzione ai lavori:

Raymund Wilhelm (Klagenfurt), Per una storia del lombardo scritto dal XIII al XV secolo

I SESSIONE

ore 15.00 – Silvia Morgana (Milano), Tra Confessionari, Interrogatori e testi di devozione ambrosiani di fine ’400

ore 15.40 – Giuseppe Mascherpa (eCampus), Nuove indagini sulla Passione di Monza (Biblioteca Capitolare, ms. c-9/69)

ore 16.20-16.40 – Pausa caffè

II SESSIONE

ore 16.40 – Massimo Vai (Milano), Osservazioni sull’evoluzione del pronome personale soggetto in milanese in comparazione con altre varietà altoitaliane

ore 17.20 – Raymund Wilhelm (Klagenfurt), Analisi grammaticale ed edizione del testo: la sequenza ‹li› in

alcuni manoscritti lombardi

ore 18.00 – Joshua Brown (Canberra), Gli scritti della suora Margherita Lambertenghi (?-1454)

ore 20.00 – Cena sociale

15 NOVEMBRE

III SESSIONE

ore 9.00 – Tesi e progetti sul lombardo antico

Enrico Scaccabarozzi (Klagenfurt), Lingua e governo del ducato: tradizioni discorsive tra latino e volgare nella cancelleria di Filippo Maria Visconti (1426-1447)

Lisa Struckl (Klagenfurt), Trascrizioni tre-quattrocentesche di testi bonvesiniani. Analisi storico-linguistica

Anna Soma (Klagenfurt), Una nuova edizione della Disputatio mensium di Bonvesin da la Riva

Carolina Venco (Roma), Appunti sulla diacronia delle perifrasi verbali in lombardo

ore 10.40 – Pausa caffè

TAVOLA ROTONDA

ore 11.00

“Informatica umanistica, linguistica e filologia: intorno alla lessicografia digitale”

Interventi di

Elisa De Roberto, Stephen Dörr (Heidelberg), Mariafrancesca Giuliani (Firenze), Thomas Krefeld (München), Lino Leonardi (Pisa), Sergio Lubello (Salerno), Elton Prifti (Wien), Wolfgang Schweickard (Saarbrücken).

ore 13.30-15.00 – Pausa pranzo

IV SESSIONE

ore 15.00 – Giuseppe Polimeni (Milano), L’intonaco e le crepe. Scavi nella lingua del codice AD XIII 48

ore 15.40 – Michele Colombo (Stockholm), Problemi di collocazione geografica di antichi testi lombardi occidentali

ore 16.20 – Massimo Zaggia (Bergamo), Oltre il dialetto: testi in volgare della Lombardia occidentale tra la fine del Trecento e i primi decenni del Quattrocento

ore 17.00-17.15 – Elisa De Roberto – Chiusura dei lavori

Contatti: elisa.deroberto@uniroma3.it

I commenti sono chiusi.